ServiziMenu principaleHome
Home > Progetti > Fatturazione Elettronica obbligatoria B2B

Fatturazione Elettronica obbligatoria B2B

Contenuti riservati »

Il disegno di legge n. 2960 inserito nella Legge di Bilancio 2018 (Legge n. 205/2017 – art. 1, comma 909) ha introdotto un obbligo generalizzato di Fatturazione Elettronica B2B tramite SDI (Sistema Di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate) a partire dall’1 gennaio 2019.

Per alcune categorie di aziende, ed in particolare per le cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori e per i subappaltatori della pubblica amministrazione, l’obbligo scatta invece dall’1 Luglio 2018 (articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 in tema di tracciabilità finanziaria per tutte quelle fatture che contengono CIG e CUP anche tra privati).

Il 30 aprile 2018 il Direttore dell’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le relative “Regole tecniche”.

In linea con la nuova legge di bilancio 2018 Ediel sta lavorando alla propria piattaforma di scambio dati EDI, denominata E-Integration (gestita operativamente da Tesisquare), per consentire ai propri associati di ottemperare all’obbligo di fatturazione elettronica tra privati.

Quindi, le aziende aderenti a Ediel e che utilizzano il nostro servizio EDI, non dovranno cambiare nulla nei propri sistemi ERP in quanto sarà la piattaforma E-Integration a interfacciarsi con lo SDI (Sistema Di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate).

Si ricorda che tale obbligo coinvolge sia il ciclo attivo che il ciclo passivo delle aziende.

Ediel, come da sua mission, offre tale servizio al massimo dell’efficienza mettendo a disposizione delle proprie aziende sia la piattaforma tecnica che il “know how” del proprio staff.

IMPORTANTE: il nostro consiglio è di iniziare fin da subito a mappare i sistemi di fatturazione sia del ciclo attivo che di quello passivo analizzando l’intero processo di gestione.